Fare la “cresta” con le cremazioni? Inchiesta sulle bare e sulle salme trovate in un magazzino dell’Alta Valsugana

Bare e funerali

Un’altra macchia nel mondo dei funerali e in special modo della cremazione? Apprendiamo dal Corriere della Sera e da Il Fatto Quotidiano che la Procura di Trento e i Carabinieri del Noe (nucleo operativo ecologico) stanno indagando sul ritrovamento di ventisette bare e altrettante salme scovate in un magazzino dell’Alta Valsugana.
L’individuazione delle salme e delle bare sarebbe avvenuta in un capannone in provincia di Trento, usato come deposito da una cooperativa sociale con l’incarico di trasportare i corpi nel crematorio per l’incenerimento, a seguito della segnalazione di un’azienda vicina, i cui lavoratori avvertivano forti odori. Tra l’altro il capannone, con bare e salme, era adibito in parte ad officina e dunque conteneva al suo interno anche pneumatici, automobili smontate e carriole. Leggi tutto


Milano e zone limitrofe: funerali a prezzo stracciato, addirittura organizzati senza valletti. Anche se previsti dai regolamenti. E chi movimenta allora il feretro?

valletti per funerale

Milano rientra tra le città italiane più vivaci dal punto di vista imprenditoriale. E questo vale anche per il settore delle pompe funebri, in cui coesistono imprese ancorate al passato, che lavorano come 50 anni fa, e aziende di concezione più innovativa che cercano di sperimentare nuove soluzioni per soddisfare con impegno e discrezione le esigenze del cliente, di migliorare la qualità del servizio funebre Leggi tutto