Personale funebre in ordine

staff funebre in ordine

I dettagli: personale funebre in ordine e carri funebri puliti

La scelta dell’impresa di pompe funebri a cui affidare le spoglie del proprio caro passa attraverso una serie di considerazioni. Al vaglio ci sono naturalmente i servizi principali proposti (funerale con cremazione, funerale con tumulazione, funerale con inumazione) e le loro peculiarità, così come l’accoglimento di richieste e necessità particolari, i costi e via dicendo. Ma mentre si dà per scontato che l’operato sia impeccabile, così come ci si aspetta una cura adeguata nei confronti del cliente, fatta di discrezione, gentilezza e disponibilità, talvolta non si fa caso ai dettagli, che invece dicono molto sulle onoranze funebri prescelte.

Leggi tutto



Corruzione all’ospedale Sacco di Milano: le ombre del settore funebre

Corruzione al Sacco di Milano

Venuto alla luce un caso di corruzione all’ospedale Sacco di Milano: denunce per tre coinvolti

Nei giorni scorsi abbiamo appreso da un articolo uscito sul giornale online Milano Today dell’ennesimo caso di corruzione nel settore dei funerali. Nel testo vengono riportati dettagli circa le persone coinvolte e la struttura ospedaliera in cui si sono verificati i fatti legati all’ambito funerario. Trattasi del Sacco di Milano, la cui direzione generale ha segnalato la presunta attività illecita dell’addetto all’obitorio in accordo con i dipendenti di due imprese funebri. Insieme ad altri tre esposti è scattata un’indagine investigativa da parte delle autorità competenti, con successiva interdizione dei tre operatori dal pubblico esercizio su decisione del giudice. Leggi tutto



Funerali convenzionati: Milan l’è un gran Milan

Funerali convenzionati

Scopriamo la proposta del comune di Genova per i funerali convenzionati

Una nostra fonte ci informa delle agevolazioni in corso circa i funerali nel comune di Genova. Apprendiamo quindi che l’ente ligure ha istituito il “funerale sociale”, un programma di aiuti per i cittadini genovesi che versano in condizioni economiche più difficili, soprattutto conseguentemente ai disagi provocati dalla pandemia. Leggi tutto



L’iva nel funerale? Non esiste!

Iva nel funerale

Un articolo che chiarisce se l’iva nel funerale c’è o non c’è

Abbiamo ricevuto nuove segnalazioni di clienti che lamentano situazioni poco chiare per quanto riguarda i conti salati dei funerali presentati da alcune imprese funebri a Milano. Nello specifico, la cifra finale del funerale viene rincarata con la voce sull’Iva. È bene fare chiarezza. C’è chi dice che l’Iva vada conteggiata e chi dice che no, ovvero l’Iva non debba essere calcolata per un funerale. L’Iva nel funerale è quindi da inserire nel pagamento del servizio funebre? Noi diciamo com’è la realtà e vi leviamo ogni dubbio: l’Iva nel funerale non si paga. Perché non esiste, né al 10% né al 22% o in altre percentuali. Leggi tutto



Il Comune di Milano riapre il crematorio di Lambrate ai non residenti

Crematorio

Il Comune di Milano fa sapere che il forno crematorio di Lambrate riapre ai non residenti. La concessione di cremazione ai soli milanesi, disposta a novembre, era stata poi interdetta a causa dell’elevato numero di defunti da cremare, le cui salme avrebbero sostato addirittura 20 giorni prima dell’incinerazione. Dapprima una parziale chiusura quindi, a cui era seguita una totale cessazione delle attività un mese dopo e fino al 3 gennaio per via delle attese prolungate. Leggi tutto