Illeciti nel mondo del funerale: infermiere di un ospedale di Milano suggerisce l’impresa di pompe funebri

Illeciti funerali Milano

Rimbomba nella nostra testa un frase legata a un inchiesta nota sul racket del caro estinto: «Se dopo anni in camera mortuaria hai ancora mutui, non hai capito come funziona». Erano le parole proferite da un infermiere che presumibilmente “procurava morti”, e quindi funerali, per imprese funebri compiacenti. Il suo compito sarebbe stato quello di indirizzare i parenti appena colpiti da lutto verso una specifica realtà funebre, la quale avrebbe riconosciuto allo stesso per il servizio di procciamento un compenso, chiaramente illecito. Leggi tutto


Cremazioni a Milano: “Tutto a posto”, ma poi non è proprio così e ti tocca andare in comune

Immaginate per una volta nella vostra vita che quello dei funerali sia un settore come un altro, dove in ballo non ci siano lutti, dolori, decessi, morti e non si debba pensare alla vestizione della salma o agli addobbi floreali. Leggi tutto


Tirata d’orecchie a un parroco di un comune di Monza e Brianza: il religioso chiede ai fedeli come mai non si fossero appoggiati a un’impresa di pompe funebri locale per il funerale del caro estinto

Funerale parroco

Questa settimana abbiamo raccolto una segnalazione un po’ atipica. Stavolta non sono coinvolti gli infermieri delle camere mortuarie o il personale delle case di cura per anziani, che per una lauta ricompensa – ma soprattutto illecita – indirizzano i familiari colpiti da lutto verso l’impresa di pompe funebri compiacente. In questa vicenda – che precisiamo subito non sfocia nell’illegalità ma al limite del buon senso – è coinvolto un parroco. Leggi tutto


Psss… Ti è morto un famigliare? Ce l’hai l’impresa funebre per organizzare il funerale?

Impresa - Outlet del funerale

Alcuni componenti dello staff degli ospedali della città di Milano e dell’area metropolitana continuano imperterriti a suggerire le imprese di pompe funebri a quelle famiglie colpite dalla morte di un famigliare. Stavolta però non si parla più degli addetti alle camere mortuarie o all’obitorio, ma addirittura in reparto. Leggi tutto


Milan l’è un gran Milan. Ma si possono passare 4 ore in fila presso gli uffici dell’area servizi funebri e cimiteriali del Comune per fissare un funerale?

Duomo Milano pompe funebri

Milano è la capitale del business italiano, con servizi, tecnologie e innovazioni. Eppure Milano, o meglio il Comune di Milano, non sempre riesce a tenere il passo con i tempi attuali, obiettivamente repentini. Così accade che si crei una sorta di “rallentamento lavorativo” per qualcuno, la cui conseguenza si traduce in danno economico.

Stiamo parlando delle difficoltà patite dal comparto funebre per sbrigare le pratiche atte a organizzare uno o più funerali. Leggi tutto