Cambiano le tendenze anche per il caro estinto: cimiteri di Milano prossimi a una epocale rivoluzione

Sepolture a Milano - Rivoluzione ai cimiteri milanesi

La tendenza dell’ultimo decennio a Milano ha fatto registrare un aumento del 53% delle cremazioni delle salme, del 43% delle tumulazioni delle ceneri del caro estinto e del 18 % delle tumulazioni. Di contro, il crollo netto delle inumazioni per il 25%. Così recita un articolo de “Il Giornale”. Ma il dato che più di tutti va tenuto in considerazione è quello sulla dispersione delle ceneri, in crescita esponenziale al 103%. Impossibile tralasciare anche l’impossibilità di accogliere il 20% delle richieste relative alle tombe di famiglia. Leggi tutto


Positiva l’introduzione della fatturazione elettronica nelle pompe funebri: nessuno a Milano e in Lombardia potrà più inventarsi le cifre per la cremazione

Pratica comune di Milano - Pompe funebri

La cremazione, ovvero la pratica di ridurre in cenere il corpo del defunto, è probabilmente il servizio con il quale le onoranze funebri disoneste lucravano di più. Soprattutto sulla piazza di Milano e provincia.

Questo perché gli imprenditori funebri milanesi, fino all’anno scorso, sostenevano di dover far fronte a significative spese di cremazione della salma, stabilite dal Comune, che in alcuni casi superavano i 1500 euro. Anche se, a dirla tutta, le cifre per la cremazione sono marcatamente più ridotte. E lo ha spiegato più volte, attraverso i suoi articoli, OdF – Outlet del Funerale, valida impresa di pompe funebri che opera in Lombardia, in special modo a Monza e Brianza, Milano, Sesto San Giovanni, Cologno Monzese, Cinisello Balsamo, Bresso, Agrate Brianza. Leggi tutto