Barboni spadroneggiano in centro a Milano. La decadenza del capoluogo lombardo, funerale della civiltà

Barboni a Milano - Funerale della civiltà

Alcuni clochard o senzatetto o barboni – chiamateli un po’ come volete – hanno preso di mira il centro di Milano, in particolare una riproduzione del Cavallo di Leonardo Da Vinci, posizionata in occasione del cinquecentenario della morte del pittore, scultore, architetto, inventore. Gli uomini, postisi alle spalle della Madonnina, più precisamente in Galleria del Corso, si sono accampati, bivaccando in una delle zone più prestigiose della città. Avvocati, banchieri, docenti, commercialisti, architetti, che da sempre si danno appuntamento in zona, ieri l’altro, hanno dovuto lasciare spazio al barbonismo. Leggi tutto


Cimitero preso di mira dalle coppiette: i giovani si appartano nel parcheggio. Qualcuno addirittura al suo interno…

Un altro cimitero snaturato della sua funzione. Dopo aver raccontato del camposanto delle Cinque Terre, bersagliato da turisti irrispettosi che, tra lapidi e tombe, prendono il sole a torso nudo, fanno pic-nic e si scattano selfie, ecco un’altra storia sui generis, pubblicata su Il Gazzettino. Leggi tutto