fbpx

Anno 2016 Comune di Rozzano, l’anno della svolta tecnologica. L’avvento delle nuove tecnologie irrompe nella pubblica amministrazione: il bonifico bancario

Idea
Il Municipio di Rozzano, Comune in provincia della tecnologica Milano, dopo anni di immobilismo ha finalmente deciso di “fare il salto iperspaziale” anche con riferimento al settore funebre, decidendo di accettare per il pagamento dei diritti comunali un nuovo strumento che è all’avanguardia e che solo ultimamente si è affacciato alla ribalta del panorama elettronico: il BONIFICO bancario.
Con l’adozione di questo nuovo strumento di pagamento altamente innovativo, l’amministrazione comunale si aspetta grandi risultati in termini di semplificazione e ottimizzazione del lavoro.

Sino a poco tempo fa per poter eseguire un funerale a Rozzano e pagare un diritto comunale di sepoltura, di trasporto salma o di altro tipo era necessario un calvario:
1. recarsi presso gli uffici comunali per svolgere la pratica correlata;
2. per poter ritirare l’autorizzazione al trasporto funebre era, ovviamente, necessario pagare il correlato diritto; secondo Voi si può pagare direttamente in Comune allo sportello mentre si faceva la pratica? … troppo semplice e antiquato ….
3. per poter avere la ricevuta di pagamento (non pagare!) era necessario uscire dal Comune e recarsi successivamente all’A.M.A. (Azienda Multiservizi Ambientali, che cavolo ci sta a fare sennò….) distante qualche centinaia di metri;
4. dopo aver fatto la coda, lo sportello dell’A.M.A. consegnava una bolletta di pagamento (reversale);
5. entrati in possesso della preziosa reversale era necessario uscire dall’A.M.A. e recarsi materialmente presso la banca (depositaria della tesoreria comunale) di fronte all’A.M.A. stessa, fare la coda allo sportello e pagare in contanti:
6. eseguito il pagamento uscire dalla banca, ritornare in Comune, rifare la coda, consegnare la copia del pagamento eseguito e ricevere l’autorizzazione al trasporto.
7 a questo punto, uscendo vittoriosi con il prezioso documento, si dischiudevano per il defunto le porte dell’ultimo viaggio. C’era finalmente l’autorizzazione per fare il funerale!

Forse stimolata dal fatto che fuori dal Comune di Rozzano incominciava a generarsi una folla di persone preoccupate e che, portandosi avanti, aveva deciso di iniziare il cavario per ottenere l’autorizzazione al trasporto funebre in anticipo di due o tre mesi prima del decesso ……, l’Amministrazione Comunale, aprendosi alle nuove tecnologie, ha deciso di fare un balzo nel futuro……

Direte Voi….. consentire di pagare i diritti comunale con la carta di credito direttamente allo sportello??? Troppo semplice!!!

Il traffico locale di Rozzano ne avrebbe risentito … (meno persone con fogliettini in mano che vagano tra Comune – AMA – Banca – Comune,…); chi lo avrebbe spiegato ai negozianti…, meno persone in giro e meno affari,… meno benzina venduta,….. meno calzature consumate …..

Allora una grande idea innovativa si deve essere fatta spazio nel cervello mono-neurale dell’ideatore: pagare i diritti comunali con il bonifico bancario.

GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE. I cittadini tutti e soprattutto le imprese funebri che operano nel territorio del Comune di Rozzano ringraziano. D’ora in poi tutta un’altra vita! (non un’altra morte ….!).

Ora, per poter eseguire un funerale a Rozzano e pagare un diritto comunale di sepoltura, di trasporto salma o di altro è tutto più semplice. Si potrà infatti:
1. recarsi presso gli uffici comunali per svolgere la pratica correlata;
2. per poter ritirare l’autorizzazione al trasporto funebre, ovviamente, continuerà ad essere necessario pagare il correlato diritto che continuerà a non poter essere pagato allo sportello;
3. per poter avere la ricevuta di pagamento (non pagare!) continuerà ad essere necessario uscire dal Comune per doversi recare successivamente all’A.M.A. (Azienda Multiservizi Ambientali) distante qualche centinaia di metri;
4. dopo aver fatto ancora la coda, lo sportello dell’A.M.A. consegnerà la vecchia bolletta di pagamento (reversale, … cimelio storico da incorniciare …);
5. entrati in possesso della preziosa reversale (ora si!!) non sarà più necessario recarsi materialmente presso la banca (depositaria della tesoreria comunale) di fronte all’A.M.A., fare la coda allo sportello e pagare in contanti.
Si potrà ora uscire dall’A.M.A., prendere l’auto, andare presso la propria banca, fare la coda allo sportello e, non pagare in contanti, ma eseguire un bonifico !
6. eseguito il bonifico, ovviamente, sarà necessario riprendere l’auto e ritornare in Comune, rifare la coda, e consegnare la copia del bonifico eseguito per ricevere l’autorizzazione al trasporto.
7 a questo punto, uscendo vittoriosi si potrà ringraziare l’Amministrazione comunale per questa nuova opportunità che ha dischiuso nuovi orizzonti all’organizzazione del Municipio e delle imprese funebri.

GRAZIE BONIFICO!

Un plauso al Comune di Rozzano, all’inventore mono-neurale della nuova procedura e alle altre “menti” (siamo sicuri che cotanta ingegneria sia figlia di un lavoro di gruppo) che hanno implementato tale organizzazione.

P.S.:
Un P.O.S.(terminale per il pagamento con bancomat e carta di credito direttamente allo sportello n.d.r) no…, ehhhhhhhhhhhhhhhhhh…!!!
Forse occorrerà attendere la prossima rivoluzione tecnologica.

Con fede, speranza e carità …… mai simili parole hanno avuto un preciso significato.

Scritto da