fbpx

Diffidate se il preventivo per un funerale o per una cremazione viene scritto a mano, magari su un biglietto da visita

Se all’alba del 2018, nella città di Milano o nelle cittadine dell’area metropolitana milanese, i preventivi per funerali, cremazioni, inumazioni, tumulazioni vengono ancora scritti a mano potrebbe esserci qualcosa che non va.

Nella migliore delle ipotesi l’impresa di pompe funebri è rimasta all’età della pietra e ciò vuol dire che non potrà erogare servizi e prestazioni puntuali, precise e soprattutto chiare. Già, perché quando si vanno ad affrontare discorsi di questo tipo, il cliente è completamente sconvolto e psicologicamente distrutto dalla perdita della persona cara o del familiare e non ha la lucidità necessaria per seguire costi e passaggi che bisogna affrontare nel settore mortuario.

Nella peggiore delle ipotesi potrebbe invece nascondersi un imbroglio. La realizzazione di un preventivo sommario per un funerale e omnicomprensivo di tutto, scritto a mano e magari sul retro di un biglietto da visita, non permette infatti al cliente colpito da lutto di comprendere le singole voci di spesa, come i costi per i servizi obbligatori, quelli riguardanti le tasse e via così. Inoltre, non saranno presenti i prezzi delle eventuali richieste aggiuntive non previste nell’offerta standard.

Meglio dunque affidarvi a un operatore serio in grado di esporre in maniera semplice le voci di spesa. E che non presenti sorprese nel momento del pagamento. Meglio ancora se i prezzi sono già indicati sul sito web come per OdF – Outlet del Funerale, impresa di pompe funebri operante a Milano e nelle città della Lombardia.

Per scoprire gli eventuali tranelli che possono celarsi dietro l’acquisto di un servizio funerario consultare anche il nostro vademecum anti-truffa.

 

Preventivi di funerali scritti a mano

Scritto da